Acne

Che cos’è?

L’acne è una malattia della pelle, che si evidenzia con Brufoli, Foruncoli e Punti Neri. Si sviluppa nell’età della pubertà o in età giovanile e colpisce

  • Viso,
  • Spalle,
  • Dorso,
  • Torace.

E’ caratterizzata da un processo infiammatorio del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa. La patologia si sviluppa quando la ghiandola emette sebo in eccesso che il poro, da cui fuoriesce il pelo, non riesce a smaltire. Si assiste ad un’otturazione del follicolo che si riempie di sebo e detriti epiteliali. Si realizza in tal modo un comedone chiuso che all’esterno appare come un pallino bianco (brufolo) nel cui interno si sviluppa un’infiammazione batterica che può portare:

  • alla rottura dell’epidermide con formazione di papule e/o pustole (foruncoli)
  • alla formazione di cisti e noduli, quando l’epidermide resiste.

Nei casi in cui non si verifica l’otturazione del follicolo (comedone aperto) in superficie si formano punti neri, che generalmente non sono sede di infiammazione. Nei casi più gravi può lasciare sulla pelle vistose ed antiestetiche cicatrici che rappresentano un tipo di inestetismo in grado di creare un forte disagio nel soggetto interessato.

Quanti ne soffrono?

Tra i giovani l’incidenza è quasi dell’80%, differendo solo l’entità del quadro clinico, generalmente più severo nei maschi che nelle femmine. Il 50% degli adolescenti mostra  papule e pustole (i brufoli), con un picco d’incidenza a 14-17 anni nelle ragazze e a 16-19 anni nei ragazzi.

Quali sono le cause?

  • Squilibri ormonali: la ghiandola sebacea, in risposta agli ormoni maschili (testosterone), presenti sia nel maschio che nella femmina, produce un eccesso di sebo. Questo non significa che ci sia uno squilibrio ormonale, ma semplicemente la ghiandola sebacea “lavora” in eccesso
  • Cause batteriche: l’acne è favorita da un batterio che si chiama Propionibacterium Acnes che, normalmente, vive sulla pelle in condizioni fisiologiche. Se si otturano i pori cutanei, esso si moltiplica e causa infiammazione
  • Predisposizione genetica: se apparteniamo ad una famiglia in cui si è sofferto di acne, possiamo prevenirla
  • Psicologica: stress, ansie, tensioni, depressione.

Un’esplosione acneica può essere inoltre favorita da altri fattori predisponenti, quali: esposizione al sole, reazione cutanea ad alcuni cosmetici di qualità scadente, assunzione di contraccettivi ormonali (es. pillola estro progestinica, cerotto anticoncezionale ecc.) ed alterazioni climatiche.

Classificazione

Individuare la tipologia di acne è utile in quanto aiuterà molto sia il paziente che sia il medico per trovare il trattamento migliore.

  • Comedonica lieve: si hanno pochi punti neri sulla fronte o sul naso.
  • Comedonica grave: l’intero volto e schiena sono pieni di punti neri.
  • Papulo – Comedonica: ci sono comedoni ed in più rigonfiamenti dolenti ed arrossati.
  • Papulo – Pustolosa: ci sono papule ed anche pustole.
  • Pustolosa: è caratterizzata da infiammazione diffusa e quasi tutte le papule si sono trasformate in pustole.
  • Pustolo – Cistica: caratterizzata da cisti, ovvero noduli duri contenenti sebo e cheratina.
  • Cistica : le cisti sono molto più numerose delle pustole.
  • Conglobata: i comedoni si aggregano e creano delle lesioni profonde che lasceranno delle cicatrici.

Come trattarle?

Oltre a costituire una vera e propria patologia, l’acne è un problema estetico non trascurabile in quanto guastano l’armonia d’espressione del volto, ripercuotendosi negativamente anche sulle relazioni sociali. Eseguire quotidianamente, due volte al giorno, un’accurata pulizia del viso costituisce un efficace rimedio per prevenire l’acne nei soggetti predisposti. Altrettanto importante è sottoporsi periodicamente ad una pulizia professionale del viso dall’estetista per eliminare in maniera profonda impurita ed infezioni. Se l’acne e’ stata curata e trattata da subito, difficilmente lascia cicatrici. La cute, infatti, una volta raggiunta la guarigione, tende a rinnovarsi spontaneamente. Se l’acne ha lasciato invece segni superficiali è possibile ricorrere a peeling ed a trattamenti specifici da eseguire presso gli studi di dermatologia e di medicina estetica come la Microdermabrasione.  

Prodotti correlati per Estetiste

RF Smart Evolution è la nuova piattaforma intelligente che emette radiofrequanza sia monopolare che bipolare.Dettaglio prodotto
Rigenera 3offre un mix di tre sistemi ad alta tecnologia, per un trattamento dolce e rilassante. Una combinazione equilibrata di massaggio vacuum, energia LED e radiofrequenza.Dettaglio prodotto
Profusore di Ossigeno per trattamenti estetici. Dettaglio prodotto

Prodotti correlati con certificazione Medicale

Apparecchiatura a luce pulsata con Foto-Ringiovanimento. Dettaglio prodotto
Apparecchiatura Laser con lunghezze d’onda di 1064 nm e 532 nm, con modalità di lavoro continua e pulsata. Dettaglio prodotto
Apparecchiatura ad uso Medico Estetico per il trattamento tramite radiofrequenza mono e bipo. Dettaglio prodotto
Apparecchiatura ad uso Medico Estetico per il trattamento tramite radiofrequenza bipolare e monopolare. Dettaglio prodotto