lesioni vascolari

Che cosa sono?

Una pelle dall’incarnato uniforme non è solo bella, è l’evidenza che non ci sono problematiche fisiologiche e circolatorie in corso nell’organismo.

Abitudini sbagliate, predisposizione ereditaria e invecchiamento possono provocare arrossamenti, lesioni vascolari, macchie sull’incarnato.

Nella maggior parte dei casi, la persona percepisce la problematica di natura prettamente estetica, ma la vera causa è, di solito, a livello circolatorio o ormonale. La nostra pelle è irrorata dai diversi vasi e capillari sanguigni.

Le persone sane, che non hanno problemi circolatori presentano un incarnato uniforme, senza la presenza di vene, macchie rosse in superficie.

Le lesioni vascolari comprendono tutte quelle problematiche a livello micro circolatorio che come:

  • teleangectasie
  • rosacea
  • couperose
  • angiomi
  • spider nevi
  • varici
  • vene varicose

Queste problematiche, sebbene alcune più importanti di altre, presentano tutte fastidiose e antiestetiche macchie. Il volto, il tronco e gli arti inferiori sono le zone del corpo maggiormente colpite da questi inestetismi.

Da cosa dipendono?

La lesione si forma a causa della maggiore dilatazione dei vasi sanguigni. Tra i diversi fattori che possono incidere su una maggiore predisposizione a lesioni vascolari abbiamo:

  • Fattore ormonale: durante le gravidanze o durante l’assunzione di pillole anticoncezionali si possono formare eruzioni cutanee come angiomi o macchie.
  • Predisposizione genetica: la formazione di angiomi o di lesioni vascolari è legata anche a fattori di tipo genetico.
  • Eccessiva esposizione al sole e fumo: da sempre nemici della bellezza della pelle.
  • Alcolismo: un consumo smisurato di alcool può provocare anche lesioni vascolari cutanee, soprattutto nella parte superiore del corpo come viso e torace. Gli spider nevi sono comunemente frequenti nelle persone che abusano di alcool il quale ha una potente azione vasodilatatoria.

Come trattarle?

Le lesioni vascolari si possono trattare senza intervenire chirurgicamente, mediante l’utilizzo di apparecchiature Laser. Tramite la termocoagulazione è possibile eliminare antiestetiche lesioni vascolari. Il sangue assorbe l’energia luminosa del laser, la trasforma in calore, ottenendo la distruzione del vaso. Il trattamento deve essere eseguito in un periodo in cui il paziente non si esponga alla luce del sole e non sia abbronzato. Sono sufficienti poche applicazioni per eliminare lesioni importanti e ben visibili come gli angiomi. Il trattamento non lascia cicatrici, è consigliabile assumere una pomata antibiotica nei giorni successivi al trattamento e non esporsi al sole per almeno un mese.

Couperose e Rosacea

Le lesioni vascolari possono colpire tutte le zone del corpo. Couperose e Rosacea invece, sono due problematiche che colpiscono prevalentemente il volto.

La Couperose è una lesione cutanea che si manifesta con chiazze rossastre, dovute alla maggiore dilatazione dei capillari sanguigni. Questo arrossamento, intenso e generalizzato, è causato dall’ingrossamento dei piccoli vasi ematici, che vanno a costituire un reticolo reso più o meno evidente di ristagno ematico. La couperose è un inestetismo cutaneo che si presenta maggiormente su guance, zigomi e ali del naso.
La couperose può essere considerata lo stadio finale di un’evoluzione di un processo transitorio che in un fenomeno cronico. All’inizio l’arrossamento si manifesta sul volto saltuariamente per poi scomparire, in seguito i fenomeni diventano sempre più frequenti e appaiono con una frequenza maggiore. I capillari, a causa di questo fenomeno, perdono elasticità, si dilatano permanentemente, e diventano visibili in superficie.

La rosacea è un’altra tipologia di lesione vascolare. Si manifesta nelle zone centrali del volto, può essere confusa con couperose. La rosacea si presenta con arrossamenti, teleangectasie, papule e pustole. Chi soffre di questo disturbo, accusa repentini sbalzi termici nella zona interessata.

Da cosa è provocata?

La couperose –rosacea è provocata da numerosi fattori:

  • Familiarietà genetica
  • Fragilità dei vasi
  • Fattori di tipo emozionale, ormonale, allergico
  • Sbalzi di temperatura
  • Radiazioni solari
  • Fattori neuro-vegetativi, endocrini e ambientali (digestione difficile, l’ingestione di alcolici e la stipsi ostinata…)

I rimedi

Alcuni rimedi per risolvere il problema della Couperose e della Rosacea sono:

  • Adottare uno stile di vita sano e regolare
  • Seguire un’alimentazione corretta e appropriata, evitando cibi e bevande che provochino una dilazione dei capillari come alcolici, caffè, bevande molto calde, ecc., integrando la dieta con cibi ricchi di vitamina C e P
  • Non utilizzare formulazioni cosmetiche troppo aggressive e irritanti per la pelle.
  • Proteggere la pelle nei confronti degli stimoli dannosi provenienti dall’esterno quali raggi UV, freddo, calore
  • Effettuare trattamenti Estetici e Medico Estetici con: Luce Pulsata, Laser

 

Prodotti correlati

RF Smart Evolution è la nuova piattaforma intelligente che emette radiofrequanza sia monopolare che bipolare.Dettaglio prodotto
Apparecchiatura ad uso Medico Estetico per il trattamento tramite radiofrequenza mono e bipo. Dettaglio prodotto
Apparecchiatura a luce pulsata con Foto-Ringiovanimento. Dettaglio prodotto
Apparecchiatura Laser con lunghezza d’onda di 1064 nm, con modalità di lavoro continua e pulsata. Dettaglio prodotto