Sei un professionista?

L'accesso alla visualizzazione dei contenuti di questa pagina
è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente
(Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n.46).

Conoscere la cellulite per combatterla!

La cellulite è senza dubbio il nemico numero uno per tutte le donne (e non solo). Per questo motivo è bene conoscerla bene, sapere distinguere le fasi e soprattutto essere al corrente delle cause che la provocano e dei rimedi che si possono adottare!

La cellulite, anche detta pannicolopatia edemato-fibro sclerotica (P.E.F.S.), è un inestetismo della pelle ed è causata da un disequilibrio a livello di pannicolo adiposo, cioè del tessuto posto al di sotto della cute. I lipociti, ovvero le cellule grasse, hanno la funzione di riserva energetica dell’organismo e rappresentano quindi un combustibile che viene bruciato in caso di necessità. Quando l’alimentazione è squilibrata, l’organismo non riesce più a smaltire i grassi in eccesso che vengono quindi accumulati, aumentando nel tempo.

I tre stadi della cellulite sono i seguenti:

  • I Stadio: Cellulite Edematosa
  • II Stadio: Cellulite Fibrosa
  • III/IV Stadio: Cellulite Sclerotica

Cos’è la cellulite edematosa?

La cellulite edematosa presenta un ristagno di liquidi definito edema. La cute non presenta ancora i segni comunemente definiti a “buccia d’arancia”, ma si inizia ad avvertire un senso di pesantezza alle gambe: se si comprime la cute con le dita, la pelle sottostante rimane leggermente più chiara. È più facile combattere la cellulite in fase edematosa rispetto alle fasi fibrosa e sclerotica.

Cos’è la cellulite fibrosa?

Nella cellulite fibrosa, si iniziano a percepire disturbi a livello microcircolatorio che portano a un drenaggio inferiore delle scorie, fragilità capillare e cattiva ossigenazione. I lipociti accumulati in eccesso cambiano l’aspetto cutaneo e formano delle nodulazioni, risultando nel classico effetto “pelle a buccia d’arancia”. Possono anche presentarsi delle teleangectasie, ovvero piccoli vasi sanguigni dilatati e visibili attraverso l’epidermide.

Cos’è la cellulite sclerotica?

La cellulite sclerotica è l’ultimo stadio di formazione della cellulite e presenta un forte rallentamento del flusso sanguigno e linfatico. I noduli hanno dimensioni maggiori e spesso sono dolenti al tatto a causa della sclerotizzazione. L’insufficienza circolatoria e la conseguente carenza di ossigeno causano un raffreddamento del tessuto. La superficie cutanea si presenta col tipico aspetto “a materasso”.

Sei pronta per sconfiggere questo fastidioso inestetismo? Noi abbiamo le tecnologie giuste per ogni stadio di cellulite! Dai un’occhiata alle nostre onda acustica, radiofrequenza, cavitazione e Rigenera3!

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter

consento a ricevere comunicazioni commerciali e/o materiale pubblicitario su promozioni, prodotti o servizi offerti dal Titolare del trattamento
accetto i termini e le condizioni sulla privacy