Sei un professionista?

L'accesso alla visualizzazione dei contenuti di questa pagina
è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente
(Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n.46).

La rubrica della Beauty Specialist: il pressomassaggio

Gambe gonfie e affaticate? Soffri di ritenzione idrica e non sai proprio come liberartene? Ti presentiamo Pressomass, la soluzione ideale ai tuoi problemi!

Pressomass è una tecnologia a pressomassaggio, un trattamento che consiste nella compressione graduale e sequenziale degli arti inferiori e superiori e dell’addome. Attraverso una specifica corsetteria, composta da gambali e bracciali, si genera un’azione di pressione, che agisce direttamente sulla circolazione veno-linfatica. Infatti, attraverso pressioni precise, si facilita il drenaggio del liquido interstiziale e dei soluti, liberando la massa extracellulare da scorie e tossine e migliorando quindi la circolazione venosa e le stasi linfatiche. La pressione avviene secondo una sequenza centripeta, impedendo il reflusso circolatorio grazie agli speciali gambali a spina di pesce, che evitano di lasciare interspazi durante il gonfiaggio. Questa metodica contrasta gonfiore, ritenzione idrica, edema, linfoedema, lipolinfoedema ed è indicato anche per gli inestetismi della cellulite, adiposità localizzata, lassità cutanea. Il trattamento a pressomassaggio può essere effettuato anche tutti i giorni ed è indicato a qualsiasi persona che non presenti controindicazioni di ordine patologico.

Prima di effettuare il trattamento, l’operatore deve procedere all’attivazione dei centri specializzati alla raccolta della linfa, in maniera che il trattamento risulti più efficace. Questa sorta di pre-trattamento è importante nella prevenzione contro il disturbo del ritorno venoso, causato da un alterazione del sistema valvolare, e contro i disturbi della funzione linfatica, prevenendo stasi croniche linfatiche.

Il pressomassaggio è un trattamento di facile applicazione, dà buoni risultati e dona un’immediata sensazione di benessere. Può anche essere eseguito anche in associazione a specifici bendaggi, che possono notevolmente potenziarne l’effetto e l’efficacia. Prima di inserire gambali e bracciali, si applicano quindi dei bendaggi precedentemente imbibiti di principi attivi, isolandoli in gambali di cartene, e si procede all’inserimento della corsetteria. Si possono utilizzare principi attivi drenanti, rassodanti, riducenti, detossinanti e specifici per il tipo di inestetismo. Suggeriamo l’utilizzo di bendaggi freddi vasocostrittori, perché contrastano la vasodilatazione e sono indicati per ridurre edema, gonfiore, pesantezza degli arti inferiori, migliorando il sistema circolatorio.

Questo trattamento può essere associato ad altre metodiche specifiche, quali RF, ultrasuono, onda acustica, così come può essere abbinato a tutti i trattamenti cabina, come fanghi, alghe, cataplasmi. Infatti, il pressomassaggio è anche definito trattamento coadiuvante, grazie alla sua integrazione con tutte le altre tecnologie presenti in estetica. Il numero di sedute consigliato è stabilito in base all’inestetismo da trattare e all’esigenza del cliente. Generalmente, si consigliano due sedute settimanali, per un ciclo di 10/12 trattamenti. Durante il ciclo di trattamenti, si raccomanda di bere molta acqua e di seguire un’alimentazione bilanciata, integrando anche con dell’esercizio fisico.

Ti è venuta voglia di provare subito questo trattamento? Clicca qui per scoprire il centro più vicino a te!

Nessun commento finora.

Leave a Reply

Puoi usare questi tags <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter

consento a ricevere comunicazioni commerciali e/o materiale pubblicitario su promozioni, prodotti o servizi offerti dal Titolare del trattamento
accetto i termini e le condizioni sulla privacy