Il pressomassaggio è una tecnologia estetica che permette di stimolare la circolazione linfatica  e sanguigna ed è  utilizzato per combattere numerosi inestetismi.

La maggior parte dei trattamenti estetici come quelli effettuati con radiofrequenza, cavitazione, onda d’urto si focalizzano maggiormente su parte inferiore del corpo, anche se è comunque possibile il trattamento sulle braccia.
Con il pressomassaggio invece, è possibile effettuare il trattamento contemporaneamente sia su arti inferiori che superiori, stimolando la circolazione e il sistema linfatico.

Il pressomassaggio è un’ottima metodica per effettuare trattamenti rilassanti e piacevoli senza la costante assistenza dell’operatore estetico.

Perché preferire il pressomassaggio al massaggio manuale?

Il pressomassaggio garantisce la stessa pressione in entrambi gli arti, garantendo il bilanciamento del massaggio.
I gambali e bracciali forniti con le apparecchiature favoriscono una frequenza pressoria ottimale, permettendo l’entrata del liquido interstiziale nei vasi linfatici e nell’albero circolatorio, attivando e stimolando il naturale percorso.
Scopo della metodica è di normalizzare il circolo venoso, evitare le stasi linfatiche ed aumentare la microcircolazione periferica.

Ricordiamo che il pressomassaggio è una tecnica particolarmente utile per:
•fasi iniziali di cattiva circolazione
•insufficienza venosa
•linfodrenaggio
•fornire alle gambe leggerezza e sollievo
•cellulite
•rottura dei capillari
•scarso tono della pelle
•distorsioni
•edema linfatico
•sciatica